Staropramen

  • NOME
    Staropramen Brewery
  • FONDATA NEL
    1869
  • NAZIONALITA'
    Rep. Ceca

LA STORIA

La storia del birrificio Staropramen inizia nel 1869, quando furono offerte in vendita azioni per un "Birrificio per azioni a Smíchov". L'edificio del birrificio fu completato e la birra fu prodotta per la prima volta nel 1871. Il birrificio Ostravar fu aperto nel 1898 seguito un anno dopo dal birrificio Braník; queste due birrerie si sarebbero poi fuse con Staropramen. A causa della concorrenza di altri birrifici praghesi, il marchio Staropramen, che si traduce come "vecchia sorgente" (sorgente d'acqua), fu registrato nel 1911. Dopo la prima guerra mondiale, tutti e tre i birrifici conobbero un periodo di crescita sostenuta e negli anni '30 Staropramen era il più grande birrificio della Cecoslovacchia . Con il socialismo dopo la seconda guerra mondiale, tutti i birrifici cecoslovacchi furono nazionalizzati , compreso Staropramen. Dopo la fine del socialismo nel 1989, il birrificio, insieme ai birrifici Braník e Měšťan, è diventato nel 1992 parte di il gruppo Prague Breweries (Pražské Pivovary), che nel 1996 passò sotto il controllo della società Bass . Bass ha portato Ostravar nel gruppo nel 1997, poi nel 2000 ha venduto le sue attività di produzione di birra a Interbrew , che si è fusa con AmBev nel 2004 per formare Inbev . Staropramen ha registrato una crescita costante ed è attualmente il secondo produttore di birra della Repubblica Ceca con una quota del 15,3% del mercato interno. A metà ottobre 2009, il fondo di private equity CVC Capital Partners ha acquistato tutte le partecipazioni di Anheuser–Busch InBev in Europa centrale (incluso Staropramen) per 2,23 miliardi di euro. Hanno rinominato le operazioni StarBev . Nell'aprile 2012, Molson Coors ha acquistato StarBev.

Drag View Close play
0%